4 COSE SUL GRASSO ADDOMINALE

GRASSO ADDOMINALE.

Quanti di voi si vedono bene, sono snelli e atletici ma hanno quell’accumulo di grasso addominale in eccesso?

E quanti di voi hanno una circonferenza vita larga nonostante stiano attenti a tavola?

Cerchiamo di capire meglio a cosa sia dovuto l’accumulo del grasso addominale e viscerale. Che oltre ad essere non bello da un punto di vista estetico, è anche un parametro cardiovascolare importantissimo e indice di funzionalità ormonale.

1- L’aumento della circonferenza vita è un campanello d’allarme. La genetica gioca sicuramente un ruolo importante ma con qualche piccola accortezza alimentare e di stile di vita possiamo contribuire a gestire meglio peso e pancia. Il grasso viscerale, infatti, aumenta il rischio di malattie cardiache e diabete di tipo 2.

2- L’aumento dell’addome dipende dall’insulina, un ormone che possiamo tenere sotto controllo a tavola: oltre alla qualità del cibo, occorre ridurre il carico glicemico del pasto. No agli abbinamenti di pasta con riso, patate o pane, no anche ad una dieta iperproteica. E’ opportuno invece garantire la giusta combinazione tra proteine e carboidrati, facendo intervenire soprattutto la verdura amara.

3- Attenzione al cortisolo, ormone che aumenta il grasso addominale. Lo stress aumenta il cortisolo che, a sua volta, peggiora la resistenza insulinica. Quindi la dieta deve essere appagante, proprio come gli altri aspetti della nostra vita. Il cortisolo viene abbassato da una giusta e buona colazione fatta al mattino.

4- Fai un semplice gesto per il tuo addome: mastica a lungo. Ormai infatti è molto chiaro, grazie alle recentissime ricerche sulla leptina, sull’adiponectina e sulle adipochine in genere, che il semplice gesto di masticare a lungo facilita la lipolisi, cioè lo scioglimento del grasso, soprattutto intraviscerale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.